L’installazione perfetta di un sistema di irrigazione a goccia

 In Irrigazione

In questo articolo vi diciamo come eseguire un impianto di irrigazione a goccia in una serra o in un campo, e come l’uso di strumenti Prakor facilita questo lavoro creando un ambiente di lavoro più sicuro e risparmiando molte ore di lavoro.

Nelle grandi piantagioni che impiegano irrigazione localizzata, il primo passo della stagione è quello di preparare il terreno ed eseguire l’installazione della nostra rete di irrigazione localizzata.

Inizialmente collegheremo il nostro tubo principale o tubo di pressione, che porta l’acqua dalla fonte, bene, serbatoio o zattera di irrigazione principale. Questa linea principale, che di solito è un tubo di polietilene flessibile con uno spessore adattato alla dimensione dell’installazione, è ancorata al pavimento e viene trasportata lungo tutti i terreni che ci accingiamo a preparare.

Collegamento del ramo di bypass al tubo principale

Foratura Pantera in Titanio

Da questa linea principale, derivano rami secondari, che trasportano l’acqua direttamente alla base della nostra piantagione. Questo ramo secondario può anche essere realizzato utilizzando tubi di polietilene, ma con un diametro di 16 o 20 mm, sempre inferiore al ramo principale. Per questa connessione, tra il tubo principale e il ramo, useremo il Trapano Pantera Tintanium Prakor che ci permette di perforare nel tubo principale e inserire l’attacco di connessione orizzontalmente, e tutto in un’unica operazione, risparmiandoci l’uso di un perforatore manuale, e garantendo una perforazione perfetta e senza rischio di tagli, incidenti o strutture difettose.

Connettore Koala

Per l’inserimento del tubo da 16 mm, orizzontalmente all’accessorio precedentemente inserito, cioè quando possiamo usare il Connettore Prakor Koala che esegue un inserimento senza perdite e sicuro, evitando di dover utilizzare il calore sul tubo del diramato per la dilatazione, e anche aumentarne il riutilizzo.

Una volta installato, il ramo di bypass è stato distribuito lungo l’intera linea di impianto. Questo ramo potrebbe avere i contagocce salsicce, fino a quando l’irrigazione non è essenziale che coincide con la base della radice di ogni pianta, ma nel caso di dover fissare un contagocce in ciascuna delle piante, dovremo fare un’installazione gocciolamento , ponendoli uno ad uno al tubo e alla distanza richiesta da ciascun tipo di raccolto. Questo diventa uno dei lavori più noiosi dell’installazione del sistema di irrigazione a goccia, poiché presuppone che un operatore stia ripetutamente eseguendo questa operazione centinaia di volte al giorno, con il rischio di avanzi nelle mani e nella schiena , che si verifichino incidenti abbastanza comuni e che danneggino sia gocciolatori che tubi flessibili nella manipolazione con punzoni o strumenti simili.

Pinching delle tubazioni e inserimento del contagocce

In questo caso, l’uso della punzonatura o Trapano inserto le api Prakor è davvero efficace, permettendo al tubo da forare e al contagocce inserito in un’unica operazione e con semplici due manovre sincronizzate, garantendo connessioni veloci e senza perdite e uno sforzo molto minore. Nel video qui sotto puoi vedere come questa operazione viene eseguita con il nostro strumento Bee, progettato anche per essere in grado di inserire qualsiasi tipo di contagocce qualunque sia la tua marca o modello.

 

 

Prakor rende facile per l’agricoltore di eseguire impianti di irrigazione a goccia in modo sicuro ed efficace, risparmiando fino a 80 ore di lavoro, evitando perdite e risparmiando sull’uso di accessori di collegamento. Gli utensili Prakor sono adatti per l’agricoltura intensiva, ecologica e tradizionale, e sono progettati per una vasta gamma di attività con trapani, raccordi e contaccanti, punzoni, connettori per tubi e accessori, ecc., essenziale nel lavoro di installazione di irrigazione localizzata.

Scopri come funzionano gli strumenti Prakor sul nostro sito web e acquistali nel nostro negozio online in www.prakor.com/it/negozio/.

 

 

Recent Posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0